Le ricette del “Cuoco Nudo”: cosce di pollo all’arancia


Ingredienti (per due persone)

Quattro cosce di pollo spellate, due cucchiai d’olio extravergine d’oliva, un bicchiere di vino bianco secco fermo, il succo di un’arancia (o mezza se è molto grossa), quattro foglie d’alloro (due per la cottura e due per la presentazione), un rametto di rosmarino, sale, pepe bianco macinato.

Per il contorno: tre hg di patate novelle sbucciate (o ricavare delle sfere di patata da patate più grosse), due cucchiai d’olio extravergine d’oliva, una noce di burro, salvia e sale

Preparazione

In una padella versare i due cucchiai d’olio, adagiarvi gli aromi (per una presentazione migliore si consiglia di legarli tra loro a formare un fascio che sarà poi facile da rimuovere prima di impiattare) e mettere a fuoco medio. Quando l’olio è sufficientemente caldo, adagiarvi le cosce di pollo già salate e pepate, lasciare friggere alcuni minuti per entrambi i lati. Quando le cosce sono belle bianche su entrambi i lati, versare il vino e dopo un minuto aggiungere il succo d’arancia. Coprire la padella, abbassare la fiamma e lasciar completare la cottura. Se il fondo di cottura si addensa troppo, aggiungere un poco di acqua calda o altro succo d’arancia, alla fine deve risultare abbondante e denso.

Nel frattempo preparare le patate arrosto di contorno: versare in un tegame l’olio e la noce di burro, adagiarvi qualche foglia di salvia e mettere a fuoco dolce; quando il burro s’è fuso aggiungere le patate lavate e ben asciugate, salare, far dorare per bene tutt’attorno e portare a termine cottura coprendo il tegame.

A termine cottura prelevare le cosce e impiattarle adagiandole su una foglia d’alloro, contornare con le patate arrosto e versarci sopra la salsina ottenuta come fondo di cottura.
Accompagnare con lo stesso vino usato per la cottura.

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei due blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport e in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con Madre Natura e, seguendo i suoi insegnamenti, lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 31 gennaio 2011, in Cucina con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Un blog non è un forum ma un ambiente di lettura, i commenti devono essere coerenti al tema della pagina, concisi e non reiterativi.

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: