Il nudismo italiano è morto!


Purtroppo la Cassazione si è rimangiata il suo precedente parere (sentenza 3557 del 2000, dove per stare nudi era sufficiente una “spiaggia solitamente frequentata da nudisti”) e in una recente sentenza ( 28990 2012) ha aggravato lo stato di fatto, ora la spiaggia dev’essere specificatamente riservata al nudismo (quante sono in Italia? si contano sulle dita di una mano, forse due) e anche in quel caso, se non si tratta di zona recintata, attenzione a non avere attorno una predominanza di tessili: si è infatti perversamente sentenziato che se una persona è nuda dove tutti sono vestiti è anomalo e non può non essere cosciente del suo errore di fatto (che è come dire che se tutti stanno bevendo birra io non posso bere acqua, se tutti vanno a piedi io non posso usare la bicicletta). Peccato che non valga, come logica vorrebbe, anche il discorso contrario: persona vestita dove tutti sono nudi.

In Italia il nudismo pubblico si può dichiarare morto, ora si che diventa plausibile una legge specifica. Sic!

Mondo Nudo continuerà nella sua opera d’informazione sul mondo del nudismo, nella speranza che le cose possano riprendere il loro naturale cammino in avanti che le sentenze di diversi giudici ordinari stavano convalidando.

http://www.litis.it/2012/07/18/la-spiaggia-frequentata-da-nudisti-non-salva-dalla-multa-cassazione-penale-sentenza-289902012/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=la-spiaggia-frequentata-da-nudisti-non-salva-dalla-multa-cassazione-penale-sentenza-289902012

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei due blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport e in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con Madre Natura e, seguendo i suoi insegnamenti, lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 19 luglio 2012 su Atteggiamenti sociali, Motivazioni del nudismo, Società. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. Alla realtà sembra si preferisca la sua rappresentazione (che può sempre passare per “artistica”, anche nella pubblicità). Sarà perché la foglia di fico ci mette un po’ di peperoncino nel sangue? Accidenti, quanto siam fissati col sesso (un certo sesso). O perché il nudo spontaneo e naturale toglie potere a chi s’è inventato la foglia di fico? Che i giudici, il legislatore lavorino per la stessa lobby? Foglia di fico può anche essere il media comunicativo e la sua censura.
    Quanto siamo patetici e “vecchi” se non sappiamo più vivere “dal vivo”, naturalmente, senza paraorecchi, accontentandoci della proiezione dei nostri sogni nelle fantasticherie “artistiche”, malate e maliziose, spudorate davvero.
    Il principio giridico “neminem laedere” (“non offender nessuno”) è carta straccia: qui viene leso un mio diritto naturale, un diritto di me in quanto persona, essere biologico, in nome non tanto della società, ma del potere che la governa.
    Il giorno dopo la liberazione di Stephen Gough!

    Nudivago

    Mi piace

  2. Trovo questa sentenza e le motivazioni che vi si leggono («la spiaggia era frequentata, in maggioranza, da bagnanti, adulti e minori, indossanti il costume» mentre i nudisti «erano in numero estremamente ridotto e sparso». È facile, sottolineano i giudici, desumere «la consapevolezza» dell’uomo «del proprio anomalo comportamento», con «conseguente irrilevanza, anche in astratto, di un errore di fatto») assolutamente destabilizzante per l’intero sistema legislativo e giudiziario italiano. Qui si viene a sancire che di fatto se ti trovi solo a fare un qualcosa sei anormale e questo rende qualsiasi cosa potenzialmente fuori legge: basta essere da soli a farla. Da oggi attenzione a bere acqua se tutti intorno a voi stanno bevendo birra. Da oggi attenzione ad andare in bicicletta dove tutti sono a piedi. Per il fondamento matematico dell’inverso, nonche per la sana logica così spesso vituperata e oltraggiata, sarebbe corretto estendere la regola anche al contrario: da oggi chi entra in una spiaggia nudista restandosene in costume va denunciato poichè è evidente il suo anomalo comportamento.

    Mi piace

  1. Pingback: All-Nudist » Nuggets!

Lascia un tuo contributo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

MOUNTAIN SOUND

LA' DOVE VIVONO GLI ANIMALI

nude races

Copyright Enterprise Media LLC 2010-2017

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Aurora Gray Writer

Writer, dreamer, voracious reader and electric soul.

Gabriele Prandini

Informatico e Amministratore

Clothing Optional Trips

We share where we bare. Enjoy your trip.

silvia.del.vesco

graphic designer, photographer and fashion stylist

mammachestorie

Ciao, mi chiamo Filippo, ho 6 mesi e faccio il blogger

GUIDAXG

La guida agli eventi per giovani menti

Matteo Giardini

… un palcoscenico alla letteratura! ...

Cristina Merlo

Counselor e Ipnotista

PRO LOCO VALLIO TERME

Promuoviamo il turismo a Vallio Terme eventi - sport - cultura - enogastronomia

I camosci bianchi

Blog di discussione sulla montagna, escursionismo, cultura e tradizioni alpine

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

The Naturist Page

Promoting social non-sexual Naturism & nudism

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: