Democratia


Come già avevo scritto in un mio altro articolo, per evidenti motivi la società è stata indotta ad intendere la democrazia in modo totalmente stravolto.

Democrazia non è la remissione di tutte le decisioni, a un piccolo gruppo di persone che governano (democrazia indiretta, ma di fatto una vera e propria oligarchia quando, come succede in questi ultimi lustri in Italia, costoro agiscono in ragione dei solo unici loro interessi e non degli interessi del popolo), e nemmeno alla maggioranza (democrazia di rappresentanza, ma di fatto una oligarchia allargata quando, come succede da tempo ormai, tutto viene rimesso al volere della maggioranza).

Dietro la parola democrazia si nasconde un criterio fondamentale: il rispetto di tutte le opinioni, a patto, ovviamente, che queste non siano materialmente dannose per gli altri, ad esempio è evidente che se qualcuno ritiene giusto rubare in casa d’altri, questo non sia atteggiamento accettabile.

Cosa vuol dire “rispetto di tutte le opinioni”? Vuol dire che, qualora ciò sia possibile, e spesso lo è, ognuno deve potersi vedere riconosciuto il diritto di agire secondo propria scienza e coscienza. Insomma democrazia è quando la maggioranza ha valore solo in quelle decisioni che forzatamente necessitano di un’unica soluzione, ma in ogni altra situazione, che sono le più numerose, ognuno è lasciato libero di agire come vuole e deve avere la possibilità di farlo, foss’anche l’unico a voler agire o pensare in un certo modo.

Un esempio che chiarisce la questione. Prendiamo un condominio, se bisogna decidere come tinteggiarlo è evidente che non lo si possa fare ad arlecchino (sebbene potrebbe essere anche questa una scelta), per cui si userà il colore che piace alla maggioranza dei condomini. Sempre a maggioranza si potrebbe decidere che sui balconi non ci si debbano mettere oggetti deturpanti (mobili marcescenti ad esempio), sebbene poi si tratta di dare un significato preciso alla parola deturpante e qui casca l’asino. Non ha invece nessun senso logico e democratico (salvo non ci sia un accordo comune di tutti i condomini) decidere che su ogni balcone debbano esserci delle margherite, ognuno dev’essere lasciato libero di mettere sul balcone i fiori che vuole, potrebbe anche non volerci mettere dei fiori.

Certo la gestione di una nazione è ben più complesso di quello di un condominio, ma le questioni di principio prescindono dalle questioni di pratica: dato il principio si trova, anzi si deve trovare il modo di applicarlo e rispettarlo, non il contrario (che altro non è se non la rinuncia ai diritti democratici).

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei due blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport e in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con Madre Natura e, seguendo i suoi insegnamenti, lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 2 agosto 2012 su Atteggiamenti sociali. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un tuo contributo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

MOUNTAIN SOUND

LA' DOVE VIVONO GLI ANIMALI

nude races

Copyright Enterprise Media LLC 2010-2017

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Aurora Gray Writer

Writer, dreamer, voracious reader and electric soul.

Gabriele Prandini

Informatico e Amministratore

Clothing Optional Trips

We share where we bare. Enjoy your trip.

silvia.del.vesco

graphic designer, photographer and fashion stylist

mammachestorie

Ciao, mi chiamo Filippo, ho 6 mesi e faccio il blogger

GUIDAXG

La guida agli eventi per giovani menti

Matteo Giardini

… un palcoscenico alla letteratura! ...

Cristina Merlo

Counselor e Ipnotista

PRO LOCO VALLIO TERME

Promuoviamo il turismo a Vallio Terme eventi - sport - cultura - enogastronomia

I camosci bianchi

Blog di discussione sulla montagna, escursionismo, cultura e tradizioni alpine

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

The Naturist Page

Promoting social non-sexual Naturism & nudism

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: