#TappaUnica3V: preparazione avviata


Dopo la fase di progetto si trattava di passare ai fatti e mi ci sono subito buttato a capofitto.

Quattro tratti del percorso mi esaltano ma nel contempo anche preoccupano, le quattro varianti alte più tecniche: cresta del Dossone di Facqua (Lumezzane), cresta NO del Dosso Alto (Maniva), cresta dei Corni del Diavolo (Monte Campione) e ferrata dell’Almana (Gardone VT). Quella del Dosso Alto la conosco per averla percorsa più volte, sia in salita che in discesa, d’inverno, però notizie di una frana mi allarmano e voglio verificare di persona, anche perchè il terreno estivo può essere ben diverso da quello invernale. Le altre sono a me totalmente sconosciute per cui una perlustrazione è d’obbligo.

Domenica 1 novembre

Prima uscita esplorativa, sono con mia moglie e, visto che mi sono subito reso conto che sarà comunque opportuno da parte mia prendere visione diretta dell’intero percorso, ho scelto un tratto che già conosco e che non mi dà preoccupazioni: le creste delle Colombine al Maniva.

Il cielo sereno ci dona una dolce temperatura, anche se sulle creste un forte vento un poco infastidisce. Conosco bene la parte alta del percorso, dal Passo del Dasdana in avanti, mentre quella inferiore, dal Maniva al Dasdana, l’ho fatta solo d’inverno con gli sci per cui parcheggio al Giogo del Maniva e da qui ci incamminiamo seguendo fedelmente la segnaletica del 3V, ehm, dov’è? Ecco che la decisione di partire da qui anziché, come solitamente viene fatto, dal Passo del Dasdana, si mostra subito azzeccata: sul piazzale non esistono indicazioni e solo sulla base del mio intuito, allenato da tanti anni di montagna anche su terreno vergine, trovo velocemente la giusta strada.

In breve perveniamo al tornante sulla strada del Crocedomini, poco sotto di noi l’albergo Bonardi. Il sentiero 3V scenderebbe ad esso per poi risalire lungo un’evidente stradina, risparmio a mia moglie l’inutile saliscendi, d’altronde questo pezzo è ben visibile da qui, e seguiamo la strada asfaltata finché la segnaletica ci porta su una vecchia strada militare. Cammina, cammina ad un certo punto mi accorgo che non c’è più segnaletica: ho evidentemente scavalcato senza accorgermene un bivio, al ritorno infatti verificherò l’esattezza dell’ipotesi e mi renderò conto del bivio mal segnalato. Per ora procediamo fino al termine della strada militare e, tagliando per versanti erbosi, mi riporto sul giusto percorso. Per il resto della giornata non si verificheranno altri inconvenienti, marciando sul filo di cresta di dubbi non ce ne possono essere.

Al rientro alla macchina, la tabella di marcia mi dà evidenza certa di quanto avevo già percepito man mano che l’escursione si sviluppava: nonostante l’involontaria deviazione in ogni tratta siamo stati sotto i tempi di marcia che ho calcolato per il mio giro, tempi già ridotti rispetto a quelli di tabella. Che dire?

“Sarà dura… camminare così piano, eheheh!”

IMG_7996

Le Colombine viste dalla vetta del Dasdana

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei due blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport e in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con Madre Natura e, seguendo i suoi insegnamenti, lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 17 novembre 2015, in Eventi sportivi con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un tuo contributo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

MOUNTAIN SOUND

LA' DOVE VIVONO GLI ANIMALI - MATTIA DECIO PHOTOGRAPHER

nude races

Copyright Enterprise Media LLC 2010-2017

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Aurora Gray Writer

Writer, dreamer, voracious reader and electric soul.

Gabriele Prandini

Informatico e Amministratore

Clothing Optional Trips

We share where we bare. Enjoy your trip.

silvia.del.vesco

graphic designer, photographer and fashion stylist

mammachestorie

Ciao, mi chiamo Filippo, ho 6 mesi e faccio il blogger

GUIDAXG

La guida agli eventi per giovani menti

Matteo Giardini

… un palcoscenico alla letteratura! ...

Cristina Merlo

Counselor e Ipnotista

PRO LOCO VALLIO TERME

Promuoviamo il turismo a Vallio Terme eventi - sport - cultura - enogastronomia

I camosci bianchi

Blog di discussione sulla montagna, escursionismo, cultura e tradizioni alpine

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

The Naturist Page

Promoting social non-sexual Naturism & nudism

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: