Fendinebbia


Si chiamano fendinebbia e retronebbia, perché cavolo li accendi quando la nebbia non c’è?

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei due blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport e in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con Madre Natura e, seguendo i suoi insegnamenti, lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 8 agosto 2018, in Atteggiamenti sociali, Pensieri concisi con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Verissimo! Andiamo a dirlo chi li accende in piena estate di notte, con il rischio di accecare chi si incontra.

    "Mi piace"

    • Non mi è chiaro come le persone abbiamo ormai preso l’abitudine di utilizzare i fendinebbia come fari standard, quasi fossero i fari di punta delle auto da rally. Se si pensa di migliorare la visione è vero solo in parte visto che i fendinebbia proiettano la luce in basso e lateralmente, motivo per il quale, fortunatamente, in condizioni normali non provocano nemmeno abbagliamento per chi arriva dalla parte opposta; in condizioni normali, però, in caso di pioggia l’effetto diffrattivo del vetro bagnato e delle gocce d’acqua risulta fastidioso e addirittura pericoloso per l’astigmatico. I retronebbia sono invece sempre deleteri visto che proiettano una luce forte e alta che se non attenuata dalla nebbia disturba assai la vista chi chiunque (per altro pochissimi sono coloro che li spengono quando qualcuno gli si attacca dietro). Da quanto sopra si può facilmente evincere che sono anche quantomeno inutili anche ai fini di una presunta maggiore visibilità di se stessi da parte degli altri, già adeguatamente e correttamente garantita dai fari anabbaglianti e dalle luci di posizione posteriori. Ma possibile che nessuno si chieda come mai la loro accensione è nettamente separata da quella dei fari normali?

      Piace a 1 persona

Un blog non è un forum ma un ambiente di lettura, i commenti devono essere coerenti al tema della pagina, concisi e non reiterativi.

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: