20/09 – Val Levras (Bagolino – BS)


Lungo solco torrentizio. Parte bassa servita da una comoda strada sterrata che adduce ad un bucolico cascinale con verdissimi prati. Parte mediana sempre di comodo cammino, immersa in ombrosi e accoglienti boschi, al suo termine è collocato una piccola area di sosta con tavolo e panche. Parte superiore su complesso e ripido sentiero, in ambiente man mano sempre più solitario e selvaggio. Bucolici anche i pascoli superiori ai quali, però, forse non arriveremo.

Dati tecnici

Quota di partenza: 646 m
Quota minima: 646 m
Quota massima: 1386 m
Lunghezza del percorso (piana): 11,24 km
Dislivello totale (approssimativo): 875 m in salita e 875 m in discesa
Inclinazione massima: 31,9° in salita, 31,9° in discesa
Difficoltà (vedi spiegazione): E3P
Tempo di cammino: 6 ore
Tempo di sosta: 30 minuti vari + 30 minuti pranzo = 1 ora
Durata dell’escursione soste comprese: 7 ore
Itinerario: Parcheggio – Ponte di Romanterra – Valle di Levras – Pascoli del Baremone – Valle di Levras – Ponte di Romanterra – Parcheggio

Dati logistici

Inizio escursione: ore 09:30

Nel rispetto dei compagni di escursione e dal momento che gli orari, al fine di permettere una non troppo scomoda partecipazione anche a chi arriva da lontano, non sono mai estremamente mattinieri, si raccomanda la massima puntualità e di arrivare al punto di ritrovo con zaini pronti e colazione già fatta: ai punti di ritrovo ci saranno solo da dieci a quindici minuti prima della partenza in auto o della messa in cammino, tempo più che sufficiente per la collocazione dei posti auto e, a destinazione, per la necessaria vestizione, ma non per fare anche colazione. Al fine di evitare ritardi, che potrebbero anche mettere a rischio la corretta e completa effettuazione dell’escursione, si consiglia di aggiungere sempre almeno quindici minuti ai tempi di viaggio indicati dal navigatore.

Ritrovo principale: ore nnn al parcheggio di via Ponte Clisi n. 8 in Prevalle (BS)

Partenza dal ritrovo principale: ore 08:15

Ritrovo a destinazione: ore 09:15 al parcheggio sulla SP660 alla pesa di località Romanterra n. 17 (pochissimi posti, eventualmente organizzeremo un trasporto auto con altro parcheggio più capiente posto più avanti su via Forno) in Bagolino (BS)

Equipaggiamento minimo necessario

Il fatto che sia prevista la nudità non significa che sia possibile stare e camminare sempre e comunque nudi: a parte le, purtroppo, ad oggi ancora esistenti limitazione sociali al nudo, siamo in montagna e la montagna necessità di particolare attenzione anche riguardo all’equipaggiamento minimo che dev’essere sempre portato al seguito.

Maglia pesante a maniche lunghe, maglia leggera a maniche corte o canotta, pantaloni lunghi da escursionismo o trail, pantaloncini, giacca termica, giacca da pioggia, calze, berretto, guanti, sopraguanti impermeabili (se già non lo sono i guanti), scarpe da escursionismo o trail, occhiali da montagna, crema solare, quattro barrette energetiche (o altri supporti similari: gel, gel liquidi, polpa di frutta) per sforzo di alta intensità, un litro di acqua in aggiunta a quella per il pasto, viveri a proprio bisogno (pranzo al sacco), zaino.

N.B.

VivAlpe non è un programma escursionistico organizzato, ma solo la pubblica condivisone di escursioni al fine di promuovere il ripristino della normalità del nudo anche nell’ambito escursionistico. Detto questo, resta comunque inteso che il nudo non è obbligatorio (accettiamo ben volentieri la presenza di amici che preferiscono restare vestiti) e verrà attuato solo quando la situazione logistica (condizione di affollamento o/e antropizzazione della posizione), ambientale (presenza di vento o/e neve) e climatica (livello della temperatura) lo renderà possibile.

Per partecipare

  1. Se non l’hai già fatto, registrati agli Amici di Mondo Nudo compilando questo modulo (si raccomanda di leggere per bene la premessa e tutte le note ripirtate sopra il modulo); riceverai per posta elettronica una conferma della registrazione (tieni d’occhio anche la posta indesiderata). Se prima di farlo vuoi conoscerci nessun problema, leggi il punto 4 più sotto.
  2. Se non hai il mio contatto telefonico (viene fornito in occasione della prima partecipazione ad un evento) iscriviti al gruppo Telegram “Mondo Nudo” (privato) dove, entro le ore 20 del giorno che precede l’uscita, pubblicare un messaggio con l’indicazione della tua partecipazione, del punto di ritrovo in cui ti farai trovare e dell’eventuale esigenza di avere un passaggio auto (nel cui caso provvederò a metterti in contatto con chi è di strada, ovviamente se c’è); in alternativa mandami, nello stesso termine e con le stesse indicazioni di cui sopra, una e-mail all’indirizzo che hai ricevuto con la conferma della registrazione di cui al punto 1 qua sopra.
  3. Se hai il mio contatto telefonico (viene fornito in occasione della prima partecipazione ad un evento) inviami un messaggio su WhatsApp, entro le ore 20 del giorno che precede l’uscita, indicando il punto di raduno a cui ti farai trovare.
  4. Se prima di registrarti vuoi partecipare a una o due escursioni avvisami, entro le ore 14 del giorno che precede l’uscita, usando il modulo di contatto in modo che possa essere al corrente della tua presenza e contattarti per eventuali segnalazioni sull’uscita (sospensioni, modifiche, eccetera). Sebbene, per ovvi motivi organizzativi, sia preferibile evitarlo, è anche possibile presentarsi direttamente a uno dei punti di ritrovo; in tal caso si raccomanda di arrivarci con almeno dieci minuti di anticipo: quando tutti i partecipanti noti sono arrivati, potremmo partire anche senza aspettare l’orario preciso programmato.

P.S.
Nel corso dei prossimi mesi sperimenterò la piattaforma di gestione degli eventi Eventbrite che potrebbe rendere più semplice e funzionale il tutto.

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei due blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport e in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con Madre Natura e, seguendo i suoi insegnamenti, lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 1 gennaio 2020. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Un blog non è un forum ma un ambiente di lettura, i commenti devono essere coerenti al tema della pagina, concisi e non reiterativi.

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: