23/12 – Anello della Valle di Virle (Rezzato – BS)


Previgilia natalizia, quale migliore occasione per farsi gli auguri? Ovviamente alla nostra maniera, ovvero camminando. Data la stagione si apprezzano le partenze a mezza mattina e i rientri nel primo pomeriggio, così la preferenza cade su percorsi brevi, questo, posto a pochi minuti dalla città di Brescia e ancor meno dal casello autostradale di Brescia Est, è anche molto breve da raggiungere. La vetta prativa e, quindi, potenzialmente assolata ben si conforma con una lunga sosta durante la quale potersi magari anche mettere a nudo onde festeggiare nel migliore dei modi l’approssimarsi delle feste natalizie (per i credenti) e della fine dell’anno (per tutti), evocando la speranza di un 2019 all’insegna di una società sempre più aperta alla dignità del corpo nella sua interezza, per un VivAlpe 2019 completamento o, quantomeno, estesamente nudo.

Dai pressi delle Cave di Virle si prende la strada sterrata che sale tra le due cave principali che si oltrepassano lasciando sulla sinistra anche la terza cava dove è stata allestita la palestra di roccia “Corna Rossa”. Si prosegue ancora lungo la sterrata della Valle di Virle ignorando sulla sinistra una deviazione chiusa da un grosso blocco di pietra. Quando lla strada spiana sensibilmente, sulla destra s’individua un’esile traccia che si alza un poco per poi tagliare nel bosco con andamento parallelo alla valle di Virle. Con alternanza di salite e discese, passando per i ruderi delle stalle Tognali oggi quasi sommersi dalla fitta vegetazione, si perviene al rifugio del Gruppo Ecologico di Virle dove la traccia volge a sinistra e inizia a salire ripidamente. In costante salita sempre ripida e a tratti ripidissima, si prosegue nel bosco fino a pervenire ai prati della Cascina Sota i Nigoi (sotto le nuvole) che si risalgono fino alla tonda e larga sommità del Monte Camprelle.

Monte Camprelle e Cascina Sotà i Nigoi

Seguendo il lato settentrionale del cupolotto sommitale si scende al filo boschivo che si segue verso sinistra fino a incontrare una traccia che entra nel bosco e lo attraversa. Usciti su una sterrata la si segue verso destra a prendere altra sterrata per la quale, passando tra varie cave, ci si porta sul fondo valle. Un sentiero si alza sul versante opposto per poi prendere in diagonale a sinistra e ridiscendere tutta la Valle di Virle fino a riportarsi sulla sterrata in prossimità delle due cave principali.

Dati tecnici

Itinerario (clicca per visualizzare la traccia dinamica e scaricare rotta GPS): Via 20 Settembre 1970 a Virle – Via Cesare Battisti – Via Monte Ratelli – Rübinera – Baracca dell’Antincendio – Cascina Sotà i Nigoi – Monte Camprelle – Castagna Torta – Cascina Tonolini – Bivio Vianello – Vecchia Cava – Via Monte Ratelli – Via Cesrae Battisti – Via 20 Settembre 1970

Quota di partenza: 160 m

Quota massima: 556 m

Quota minima: 160 m

Lunghezza del percorso (piana): 8 km

Dislivello totale (approssimativo): 419 m in salita e 419 m in discesa

Difficoltà (vedi spiegazione): E3P

Tempo di cammino standard: 4 ore

Tempo di cammino Mondo Nudo: 4 ore

Tempo di sosta: 30 minuti vari + 30 minuti pranzo = 1 ora

Durata dell’escursione soste comprese: 5 ore

Equipaggiamento consigliato

Maglia pesante a maniche lunghe, pantaloni da trail o escursione, minipareo, giacca pesante, eventuale giacca da pioggia (da valutarsi in ragione delle previsioni meteo), fascia con paraorecchie, calze, scarpe da trail o escursione, un litro di acqua, viveri a proprio bisogno (pranzo al sacco), zaino.

Nudo

Trattandosi di un percorso in parte poco frequentato sarebbe possibile camminare in libertà sebbene con discontinuità, certo la stagione non è la più propizia, specie considerando l’incassamento in una valle stretta e fredda. Diverso il discorso per la sommità del Monte Camprelle, erboso e assolato, e per il tratto terminale della discesa (dopo Cascina Tonolini), dove, se la giornata è solare, mettersi a nudo è certamente possibile.

La sosta pranzo, temperatura permettendo, sarà senz’altro nuda.

Dati di viaggio

Ritrovo a destinazione (si raccomanda la massima puntualità e di arrivare a posto con la colazione): ore 09:15 al parcheggio nei pressi del termine di via 20 Settembre 1970 – Virle (BS)

Tabella di marcia (indicativa)

Inizio escursione (ritardo massimo 10 minuti): ore 09:30

Punto di passaggio Orario psg.
Partenza parcheggio auto 09:30
Baracca Antincendio 10:15
Cascina Sotà i Nigoi 11:40
Monte Camprelle 12:00
Sosta pranzo – ripartenza 12:30
Cascina Tonolini 13:10
Vecchia Cava 14:00
Arrivo parcheggio auto 14:30

N.B.

VivAlpe non è un programma escursionistico organizzato, ma solo la pubblica condivisone di escursioni al fine di promuovere la normalità del nudo anche nell’ambito escursionistico. Detto questo, resta comunque inteso che la finalità principale è quella escursionistica, il nudo (non obbligatorio; accettiamo ben volentieri la presenza di amici che preferiscono restare vestiti) verrà attuato solo quando possibile.

Per partecipare

  1. Se ancora non vi siete registrati tra gli Amici di Mondo Nudo innanzitutto compilate questo modulo, via e-mail riceverete conferma della registrazione (tenete d’occhio anche la posta indesiderata). Se prima di registrarvi volete partecipare a una o due escursioni per conoscerci a noi sta bene, ma non potremo contattarvi per eventuali segnalazioni sull’uscita (sospensioni, modifiche, eccetera).
  2. Entro la sera del venerdì che precede l’evento compilate e inviate l’apposito modulo, se vi siete registrati tra gli Amici di Mondo Nudo riceverete conferma per e-mail.

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei tre blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport, in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con la natura, seguendo i suoi insegnamenti ho imparato a lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 2 ottobre 2017. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Un blog non è un forum ma un ambiente di lettura, i commenti devono essere coerenti al tema della pagina, concisi e non reiterativi.

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: