24/06 – Accompagnamento TappaUnica3V (Val Trompia – BS)


Non completato per venti chilometri (e alcune varianti alte) il cammino 2016, malamente interrotto dopo pochi chilometri il cammino 2017, Emanuele, deciso a completare in giro e completarlo percorrendo tutte le varianti alte, ci riprova nel fine settimana dal 22 al 24 giugno 2018. Al fine di condividere parte del viaggio organizza, sulle parti iniziale e finale, due tratti di accompagnamento, lungo i quali chi lo desidera, con la premessa di doversi gestire in totale autonomia senza fidare sulla presenza di Emanuele e senza pesare sulla sua prestazione, potrà affiancarlo nel cammino.

Vesalla

Primo tratto, più agevole visto che Emanuele qui procederà a passo relativamente lento (3km/h di media), due possibilità:

  1. partenza da Brescia e termine a Nave;
  2. partenza da Brescia e termine al Passo del Cavallo (Lumezzane);
  3. partenza da Nave e termine al Passo del Cavallo.

Secondo tratto, meno agevole visto che qui Emanuele procederà a passo spedito (5km/h di media, con discese a 9km/h) ancora due le possibilità:

  1. partire da Urago Mella, punto di arrivo del sentiero 3V, e procedere lungo tale sentiero fino a incontrare Emanuele;
  2. farsi portare da qualcuno (o servirsi dei mezzi pubblici) alla Forcella di Gussago o al Santuario della Stella posto poco sopra la predetta forcella (evitando così una breve ma dura salita) dove attendere il passaggio di Emanuele.

Salendo verso l’Uccellanda della Colmetta

Il primo tratto e la prima soluzione del secondo tratto non necessitano di un computo orario per intersecare Emanuele, la seconda soluzione del secondo tratto richiede attenzione nel computo degli orari al fine di trovarsi in sicuro anticipo rispetto a Emanuele, il quale quest’anno procederà senza il vincolo di una tabella di marcia precisa e, pertanto, potrebbe passare dai su elencati punti con orari anche molto differenti da quelli programmati e che verranno pubblicati poco prima della partenza (verrà comunque attivato un tracciamento in tempo reale che permetterà di conoscere, momento per momento, con discreta precisione la posizione di Emanuele).

La parte finale (e ultima tappa) del Sentiero 3V “Silvano Cinelli” (da Zoadello Alto di Polaveno a Urago Mella in Brescia) è quella meno interessante dal punto di vista alpinistico ed anche i panorami, sempre ampi, risultano disturbati dalla costante visione di paesi e strutture, resta comunque una bella camminata con alternanza di sentieri, sempre evidenti, e strade sterrate, passando per prati ricchi di essenze floreali e boschi talvolta puliti altre volte impenetrabili.

Panorama da Monte Pernice verso ovest

Panorama da Monte Pernice verso sud-est

Quasi a Urago Mella

Dati tecnici

Itinerari:

Tratto 1 (clicca per visualizzare la traccia dinamica e scaricare rotta GPS del tratto Brescia – Conche +  clicca per visualizzare la traccia dinamica e scaricare rotta GPS del tratto Conche – Lumezzane): Brescia – Medaglioni – San Gottardo – Maddalena – Costa di Monte Denno – Colle di San Vito – San Rocco di Nave – San Rocco di Nave – Cà Ecia – Sant’Antonio – Cà della Rovere – Pater – Conche – San Giorgio – Passo del Cavallo.

Tratto 2 (clicca per visualizzare la traccia dinamica e scaricare rotta GPS): Passo della Forcella – Via Stella – Monte Selva (Santuario della Madonna della Stella) – Via Stella – Cascina Monte Grande – Monte Peso – Via Campiani – Campiani – Crosette – Cà dell’Ora – Casello Roccolo Campiani – Passo delle Crosette – Anticima Monte Picastello – La Quattro Querce – Cascina Poggio Maria – Via Campiani – Via della Piazza – Via Interna a Urago Mella (Brescia)

Quota di partenza: tratto1 soluzione 1 e 2 161m – soluzione 3 238m / tratto 2 soluzione 2 310 m

Quota massima: tratto 1 soluzione 1 865m – soluzione 2 e 3 1151m / tratto 2 soluzione 2 483m

Quota minima: tutti gli itinerari 161 m

Lunghezza del percorso (piana): tratto 1 soluzione 13km – soluzione 2 11km – soluzione 3 23km / tratto 2 soluzione 2 8km

Dislivello totale (approssimativo): tratto 1 soluzione 1 709m in salita 643m in discesa – soluzione 2 1016m in salita 520m in discesa – soluzione 3 1744m in salita e 1182m in discesa / tratto 2 soluzione 2 276m in salita e 435m in discesa

Difficoltà (vedi spiegazione): E3P

Tempo di cammino standard: tratto 1 soluzione 1 6 ore – soluzione 2 5 ore – soluzione 3 12 ore / tratto 2 soluzione 2 4 ore

Tempo di cammino TappaUnica3V: tratto 1 soluzione 1 4 ore – soluzione 2 3 ore – soluzione 3 7 ore / tratto 2 soluzione 2 2 ore

Tempo di sosta: nessuno

Equipaggiamento consigliato

Maglia leggera a maniche corte ( o a canottiera), pantaloncini, eventuale giacca da pioggia (da valutarsi in ragione delle previsioni meteo), berretto, calze, scarpe da trail o escursione, un litro e mezzo di acqua, due barrette energetiche, tre gel energetici, zaino.

Nudo

Tratto 1 – Sviluppandosi in buona parte di notte il nudo è fattibile con l’eccezione del tratto iniziale fino a poco dopo il San Gottardo e del passaggio da punti abitati (Nave) e strutture (Vetta Maddalena e Conche).

Tratto 2 – Trattandosi di un percorso in gran parte molto frequentato, per giunta in parte urbano o sub-urbano, il nudo è sicuramente precluso.

Dati di viaggio

Ritrovo a destinazione come da scelta fatta e all’orario che andrà determinato seguendo Emanuele sulla rotta in tempo reale.

N.B.

VivAlpe non è un programma escursionistico organizzato, ma solo la pubblica condivisone di escursioni al fine di promuovere la normalità del nudo anche nell’ambito escursionistico. Detto questo, resta comunque inteso che la finalità principale è quella escursionistica, il nudo (non obbligatorio; accettiamo ben volentieri la presenza di amici che preferiscono restare vestiti) verrà attuato solo quando possibile.

Per partecipare

Per questa specifica occasione non è necessario nessun preavviso, presentatevi al punto prescelto con largo anticipo: almeno 30 minuti per Brescia, 60 per Nave; per la Forcella di Gussago o il Santuario della Stella almeno un’ora e mezza rispetto a quanto riuscite a definire grazie al tracciamento in tempo reale.

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei tre blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport, in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con la natura, seguendo i suoi insegnamenti ho imparato a lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 2 ottobre 2017. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Un blog non è un forum ma un ambiente di lettura, i commenti devono essere coerenti al tema della pagina, concisi e non reiterativi.

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: