28/05/17 – Crinale est della Val Bertone (Caino – BS)


img_8753

Anello escursionistico composto da cinque differenti tratti ambientali: s’inizia con una classica salita per sentiero nel bosco (purtroppo a tratti profondamente inciso dal passaggio delle modo), segue una lunga e panoramica traversata di cresta priva di ogni difficoltà tecnica e non particolarmente faticosa, indi una discesa in un bel bosco con sentiero che a tratti assume l’aspetto di una profonda trincea contornata dal verde (anche qui tratti profondamente incisi dal passaggio delle moto), poi il profondo e selvaggio solco dell’alta Val Bertone camminando dentro il torrente Garza (tratto privo di un vero e proprio sentiero, tracce di passaggio lasciate da gare di moto), infine la strada sterrata della bassa Val Bertone per la quale, passando da una zona attrezzata con barbecue in pietra e tavolini (Zona Turistica della Val Bertone), rientreremo al parcheggio e alle auto. Nella parte alta della Val Bertone faremo una lunga sosta ritemprante nei pressi di una piccola cascata.

Il tratto che dal parcheggio della Val Bertone sale al Colle di Sant’Eusebio è in parte piuttosto faticoso a causa del profondo solco e nell’insieme poco interessante, chi volesse evitarlo potrà farsi trovare al parcheggio del Colle, selezionando, nella scheda di registrazione all’evento, il punto di ritrovo alternativo.

Per partecipare avvisate, entro la sera del venerdì che precede l’evento, della vostra presenza mediante l’apposito modulo.

Se ancora non vi siete registrati negli Amici di Mondo Nudo compilate pure questo modulo (necessario anche se avete partecipato agli eventi degli anni precedenti).

Dati tecnici

Itinerario: Parcheggio della Val Bertone su Via Nazionale di Caino – Surago – Colle di Sant’Eusebio – Monte Pino – Monte Gnone – Monte Sete – Colme di Binzago – Passo Viglio – Fondo della Val Bertone – Val Bertone – Parcheggio della Val Bertone su Via Nazionale di Caino (mappa del percorso)

Quota di partenza: 417m

Quota massima: 784m

Quota minima: 417m

Lunghezza del percorso (in proiezione piana): 14,43Km

Dislivello totale: 580m

Difficoltà (vedi spiegazione): EE2P

Inizio escursione (sensibilmente incrementata rispetto alle tabelle standard): ore 09.00

Tempo di cammino standard: 4 ore e 50 minui

Tempo di cammino programmato per Mondo Nudo:  5 ore

Durata dell’escursione soste comprese: 6 ore

Tabella di marcia:

Parcheggio inizio val Bertone 9:00
Colle di Sant’Eusebio 9:45
Capanno a nord di Monte Pino 10:20
Monte Sete 10:55
Passo Viglio 12:05
Guado di Val Bertone 12:50
Cascata di Val Bertone 13:00
Sosta pranzo – ripartenza 14:00
Inizio strada di Val Bertone 14:25
Parcheggio inizio Val Bertone 15:35

Equipaggiamento minimo: maglia leggera, pantaloncini, felpa leggera, giacca da pioggia, cappellino, scarpe da trail o escursione, calze traspiranti e possibilmente senza cuciture (ideali quelle da corsa), crema solare, viveri e acqua a proprio bisogno (pranzo al sacco), zaino. Consigliabili dei sandali comodi per il tratto alto della Val Bertone dove potrebbe necessario (o quantomeno comodo) camminare direttamente dentro il torrente; consigliabile anche un piccolo asciugamano per i piedi.

Ritrovo principale: ore 08.15 al parcheggio Metro del Prealpino, Via Triumplina 244 / Via dell’Arsenale 9 in Brescia; per eventuale colazione vicino al parcheggio c’è un bar pasticceria, in tal caso arrivare al ritrovo con adeguato anticipo sull’orario indicato.

Partenza viaggio automobilistico: ore 08.25; durante il trasferimento non si fanno soste intermedie.

Ritrovo a destinazione: ore 08.50 al parcheggio all’inizio della Val Bertone, via Nazionale – Caino (BS)

Ritrovo alternativo: ore 09.40 al parcheggio del Colle di Sant’Eusebio – Caino (BS)

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei due blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport e in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con Madre Natura e, seguendo i suoi insegnamenti, lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 17 settembre 2016. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un tuo contributo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

nude races

Copyright Enterprise Media LLC 2010-2017

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Aurora Gray Writer

Writer, dreamer, voracious reader and electric soul.

Gabriele Prandini

Informatico e Amministratore

Clothing Optional Trips

We share where we bare. Enjoy your trip.

silvia.del.vesco

graphic designer, photographer and fashion stylist

mammachestorie

Ciao, mi chiamo Filippo, ho 6 mesi e faccio il blogger

Matteo Giardini

… un palcoscenico alla letteratura! ...

Cristina Merlo

Specialista in Relazioni di Aiuto: Counselor e Ipnotista

PRO LOCO VALLIO TERME

Promuoviamo il turismo a Vallio Terme eventi - sport - cultura - enogastronomia

I camosci bianchi

Blog di discussione sulla montagna, escursionismo, cultura e tradizioni alpine

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

The Naturist Page

Promoting social non-sexual Naturism & nudism

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: