29/04 – Anello del Monte Pizza (Bagolino – BS)


Dopo anni di (relativo) allontanamento col programma 2018 torniamo negli immediati dintorni di Bagolino, antico borgo, noto in tutto il mondo per il suo straordinario Carnevale, collocato in sinistra orografica della bassa Valle del Caffaro. Di fronte all’abitato, sull’altro lato della valle, si alzano diversi crinali tra i quali quello che si origina dalla vetta del Dosso Alto, corposa montagna che sovrasta il valico del Giogo del Maniva. Dopo un lungo tratto regolare e poco ripido, detto crinale a più riprese si alza e abbassa a formare piccole rupi, l’ultima di queste, più pronunciata ed evidente, domina la Valle del Caffaro e l’abitato di Bagolino ed  è raggiunta da due sentieri che, in combinazione fra loro, formano un interessante anello.

Laghetto del Parco Pineta

Partenza dal bel parco Pineta posto a ridosso dell’abitato di Bagolino, dove un ampio parcheggio consente una facile e sicura sistemazione per l’auto, il parco un simpatico posto dove passare la giornata per gli eventuali accompagnatori che non camminano e il bar rappresenta l’ideale ristoro post escursione. Un breve tratto pianeggiante lungo il fiume Caffaro porta all’inizio vero e proprio del percorso, una partenza in forte salita su asfalto che quasi subito si trasforma in una bella mulattiera, l’antica via per il Maniva.

L’antica via per il Maniva

Prati di Pissidol e Monte Pizza

Usciti sui verdi prati di Pissidol, per sterrato si compie un ampio giro fino a prendere il sentiero che ripidissimo sale nel bosco per poi tagliare a mezza costa e prendere lo stretto canale che porta ad una sella nei pressi della vetta del Monte Pizza alla quale si perviene in pochissimi metri. Ampio il panorama che da qui si osserva, dal Giogo del Maniva al Cornone di Blumone e da qui giù per la valle del Caffaro fino a Bagolino e Riccomassimo.

Dalla vetta verso il Maniva

Bagolino a picco sotto la vetta

La discesa, interamente nel bosco, avviene sul versante opposto prima per un ripido canale di terra (cordine metalliche per facilitare il transito quando il terreno è bagnato), poi per un più comodo sentiero che con diversi tornanti si abbassa nella valle della Berga fino a raggiungere una sterrata da seguire a lungo per poi riprendere su sentiero e rientrare sulla mulattiera di partenza poco sopra il suo inizio.

Una delle cascine lungo la via di salita

Dati tecnici

Itinerario (clicca per visualizzare la traccia dinamica e scaricare rotta GPS): Parco Pineta di Bagolino – Ponte di Selva – Cascine Le Plas – Località Pissidol – Fienile Pizze – Monte Pizza – Valle Ortighera – Cuchèt – Fienile Pizzo – Castello – Ponte di Selva – Parco Pineta di Bagolino

Quota di partenza: 711 m

Quota massima: 1420 m

Quota minima: 701 m

Lunghezza del percorso (piana): 6,5 km

Dislivello totale (approssimativo): 820 m in salita e 820 m in discesa

Difficoltà (vedi spiegazione): E3P

Tempo di cammino standard: 5 ore e 45 minuti

Tempo di cammino Mondo Nudo: 6 ore e 30 minuti

Tempo di sosta: 30 minuti vari + 1 ora pranzo = 1 ora e 30 minuti

Durata dell’escursione soste comprese: 8 ore

Equipaggiamento consigliato

Maglia pesante a maniche lunghe, maglia leggera a maniche corte ( o a canottiera), pantaloni da trail o escursione, pantaloncini, minipareo, giacca pesante, eventuale giacca da pioggia (da valutarsi in ragione delle previsioni meteo), berretto, calze, scarpe da trail o escursione, un litro di acqua, viveri a proprio bisogno (pranzo al sacco), zaino.

Nudo

Ormai le giornate si saranno fatte più calde e assolate per cui, visto che il sentiero, fatto salvo il tratto di Pissidol, a quanto si è potuto rilevare risulta generalmente non molto frequentato, la possibilità di camminare in libertà è alta, seppure non garantita al cento per cento.

Come sempre se la temperatura lo permette la sosta pranzo verrà effettuata in posizione adeguata al mettersi a nudo.

Dati di viaggio

Ritrovo principale (si raccomanda la massima puntualità e di arrivare a posto con la colazione: durante il trasferimento in auto non si fanno soste intermedie): ore 07:00 al parcheggio di via Fucine in Prevalle (BS)

Partenza dal ritrovo principale (ritardo massimo 5 minuti): ore 07:15

Ritrovo a destinazione (si raccomanda la massima puntualità e di arrivare a posto con la colazione): ore 08:15 al parcheggio del Parco Pineta, via Mignano 8 – Bagolino (BS)

Tabella di marcia (indicativa)

Inizio escursione (ritardo massimo 10 minuti): ore 08:30

Punto di passaggio Orario psg.
Partenza parcheggio auto 08:30
Pissidol 10:15
Monte Pizza 12:00
Sosta pranzo – ripartenza 13:00
Cuchèt 14:30
Arrivo parcheggio auto 16:30

N.B.

VivAlpe non è un programma escursionistico organizzato, ma solo la pubblica condivisone di escursioni al fine di promuovere la normalità del nudo anche nell’ambito escursionistico. Detto questo, resta comunque inteso che la finalità principale è quella escursionistica, il nudo (non obbligatorio; accettiamo ben volentieri la presenza di amici che preferiscono restare vestiti) verrà attuato solo quando possibile.

Per partecipare

  1. Se ancora non vi siete registrati tra gli Amici di Mondo Nudo innanzitutto compilate questo modulo, via e-mail riceverete conferma della registrazione (tenete d’occhio anche la posta indesiderata). Se prima di registrarvi volete partecipare a una o due escursioni per conoscerci a noi sta bene, ma non potremo contattarvi per eventuali segnalazioni sull’uscita (sospensioni, modifiche, eccetera).
  2. Entro la sera del venerdì che precede l’evento compilate e inviate l’apposito modulo, se vi siete registrati tra gli Amici di Mondo Nudo riceverete conferma per e-mail.

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei due blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport e in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con Madre Natura e, seguendo i suoi insegnamenti, lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 2 ottobre 2017. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Un blog non è un forum ma un ambiente di lettura, i commenti devono essere coerenti al tema della pagina, concisi e non reiterativi.

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

the Writer's Disease

The Official Nick Alimonos Blog

Il Blog per TE

psicologia, curiosità, musica, cinema, moda e tanto altro!

The Meandering Naturist

Traveling the world in search of naturist nirvana...

Interferenze

“Walk in the mashup side!"

Vita a Lou Don

Una borgata alpina con tre abitanti ma tante storie da raccontare

ARDRONINO

Quadricottero con Arduino

El eurociudadano nudista

... eta nik txoria nuen maite ...

mamá nudista

Vivencias y opiniones desde mi condición de mujer, madre, nudista y humana

Freekat2

Finding My Way, Trusting My Path, Sharing My Journey

MOUNTAIN SOUND

LA' DOVE VIVONO GLI ANIMALI - MATTIA DECIO PHOTOGRAPHER

nude races

Copyright Enterprise Media LLC 2010-2019

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Aurora Gray Writer

Writer, dreamer, voracious reader and electric soul.

Gabriele Prandini

Informatico e Amministratore

Clothing Optional Trips

We share where we bare. Enjoy your trip.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: