Cima del Castellaccio, Tonale (BS)


Locandina QuindiciDiciotto 2016 4003 luglio 2016

Escursione di media lunghezza e dislivello nei pressi di uno dei luoghi di montagna più frequentati, specie d’inverno: il Passo del Tonale. Costellata di manufatti della Grande Guerra si addentra nella zona interessata dai combattimenti dell’Operazione Valanga (Lawine Expedition) del 13 giugno 1918. Il percorso di ritorno verrà definito sul posto dopo aver esaminato le condizioni del sentiero d’arroccamento riportato dalla relazione (sempre che non mi riesca di visitarlo prima).

Per partecipare avvisate della vostra presenza mediante gli appositi moduli:

Dati tecnici

Itinerario: Passo del Tonale, curva dei Frati – resti dell’acquedotto – galleria – grotta ricovero – gallerie e camminamenti – Costa di Casamadre (fabbricati) – camminamento coperto – postazioni di fucilieri – postazioni d’artiglieria – Cima Castellaccio (punto di osservazione – pausa pranzo) – ritorno per un sentiero di arroccamento che si tiene poco sopra il sentiero di salita per poi riprenderlo sotto la cuspide sommitale

Lunghezza del percorso (in proiezione piana): ca 6km

Dislivello totale: 715m

Difficoltà (vedi spiegazione): E3Em (l’unico tratto esposto è sul rientro)

Durata dell’escursione: 5 ore e mezza (3 + 2,30) più la sosta pranzo e le pause per visitare i vari manufatti militari.

Inizio escursione: ore 09.30

Quota di partenza e quota minima: 1820m

Quota massima: 2535m

Equipaggiamento: abbigliamento base da montagna, maglione, giacca antivento/pioggia, berretto, crema solare, scarpe da corsa in montagna o pedule da montagna, zaino, viveri e acqua a proprio bisogno (pranzo al sacco), torcia elettrica (meglio frontale).

Ritrovo principale: alle ore 07.15 nel piazzale dello stadio di Iseo (lato ovest)

Ritrovo a destinazione: ore 09.15 nel parcheggio dell’impianto Nigritella  posto sulla strada del Passo del Tonale poco dopo (per chi sale da ovest, Ponte di Legno) dell’Hotel Bezzi

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei due blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport e in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con Madre Natura e, seguendo i suoi insegnamenti, lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 7 febbraio 2016. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Un blog non è un forum ma un ambiente di lettura, i commenti devono essere coerenti al tema della pagina, concisi e non reiterativi.

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: