Logistica 3V


Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2016


Resoconto dei supporti logistici (alberghi, agriturismo, rifugi, ristoranti, bar, eccetera) reperibili sul 3V o nelle sue immediate vicinanze, i punti di contatto con strade percorribili in auto, le sorgenti e altri rifornimenti naturali d’acqua.

Tutta la pagina è in costruzione, pertanto le indicazioni sono per ora ancora parziali.

Ogni punto è stato da me verificato personalmente; nel limite del possibile, anche con il vostro aiuto, cercherò di mantenere aggiornata la pagina.

Tutti i riferimenti sono dati in relazione alla percorrenza antioraria, quella più logica e corrispondente al giro inaugurale.


Strutture ricettive

Strutture per la ristorazione

Strutture per rifornimento alimentare

Punti di rifornimento naturale d’acqua

Fontanella nel piazzale antistante il Ristorante Cavrelle in Maddalena.

Sorgente in Val Salena, scendendo da San Vito verso Nave, una decina di minuti dal colle si trovano la deviazione (la sorgente e discosta rispetto al tracciato del 3V) e la freccia segnaletica.

Fontanella sul retro della Chiesa di Sant’Antonio, più o meno a metà della risalita Nave-Conche.

Fontanella alla Cà de la Ruer, all’incirca dieci minuti dopo la precedente.

Fontanella contro il muro a valle della chiesetta del Passo Cavallo.

Rubinetto sul retro del roccolo sopra la sella de La Brocca procedendo un cinque minuti lungo la variante alta.

Rubinetto appena prima (salendo) della casa delle Passate Brutte.

Fontana nei pressi di una villa di cui non ricordo il nome sita pochi metri dopo la Passata del Cucini sulla lunga strada che percorre la cresta sopra Lumezzane dalle Passate Brutte al Sonclino, 20 minuti dopo le Passate Brutte.

Presa sorgiva dell’Acqua Fredda a poca distanza (cinque minuti) dalle case della Cocca di Lodrino sul percorso della variante alta.

Sorgente Acqua Tignusa posta lungo la strada asfaltata che dal poligono di Tiro a Volo di Valle Duppo porta a Cocca di Lodrino (variante bassa), 10 minuti prima della Cocca.

Fontanella sulla sinistra (salendo) di via Alcide De Gasperi, all’incrocio con via Crocetta.

Presa sorgiva (se vi fidate) lungo il tratto di sentiero che, abbandonata la strada sterrata presa al Passo del Termine, sale in Vaghezza; è situata in una buca a fianco (destra salendo) del sentiero ed è coperta da una spessa lamiera per cui potrebbe risultare poco visibile, ma avvicinandosi si sente benissimo il rumore dell’acqua che scorre.

Fontana (con cartello “non potabile) poco a valle di Cà Fiurida in Vaghezza.

Fontana (da presa sorgiva) poco a monte della sella di Croce di Marone, sulla sinistra della strada cementata.

Punti d’incontro con strade asfaltate o sterrati aperti al traffico privato

Oltre che utili per organizzarsi eventuali rifornimenti possono risultare anche pratici punti di partenza e/o arrivo per ci volesse effettuare percorrenze parziali.

Nei pressi della partenza il parcheggio, sebbene con pochi posti, è possibile solo nell’antistante distributore di benzina, altre facili possibilità si trovano nelle due strade sul lato destro (est) di via San Rocchino: via G. Pederzoli, via Pier Fortunato Calvi. Nelle strade sul lato sinistro è pressoché impossibile trovare parcheggio.

Via San Gaetanino tocca in più punti la strada asfaltata della Panoramica di Brescia, località facilmente individuabili sono i Medaglioni (scarsissima possibilità di parcheggio), il capolinea dell’autobus (zona Gottardo, limitata possibilità di parcheggio), il piccolo piazzale a lato del primo tornante di via della Maddalena, l’ampio piazzale del ristorante Cavrelle e quelli molto più piccoli antistanti l’edificio dell’ex funivia, il ristorante Grillo e i ruderi del Rifugio Maddalena.

San Vito, discreto parcheggio sterrato alla fine della strada cementata (e sterrata) che sale da San Gallo

Chiesa di San Rocco a Nave, dietro la chiesa grande parcheggio.

Parcheggio di via Montegrappa a Nave, piccolo e spesso pieno.

Passo del Cavallo (Lumezzane), ampio parcheggio.

Cocca di Lodrino, piccolo ma solitamente libero.

Lodrino … ancora da verificare ma è certo che ci sono parcheggi.

Vaghezza, sufficientemente ampio.

Giogo del Maniva, ampissimo piazzale.

Hotel Locanda Bonardi al Maniva, discreta possibilità di parcheggio.

Tornante della strada Maniva-Croce Domini che sovrasta il Pian delle Baste (5 minuti a piedi dal Passo del Dasdana)

Passo del Dasdana (Maniva).

Plan di Monte Campione (sulla variante bassa), buon parcheggio in prossimità della rotondina che fronteggia le cadenti costruzioni de Le Baite o nel prato poco oltre; ampio piazzale 150 metri più a  valle (15 minuti a piedi risalendo per la pista o la strada) di fronte alla seggiovia Larice.

Colle di San Zeno, buona possibilità di parcheggio nei due slarghi posti proprio sul valico.

Croce di Marone, parcheggio limitato e spesso affollato.

Vesalla di Polaveno.

Passo della Forcella, tra Gussago e Concesio, dove però non c’è possibilità di parcheggio.

Santuario della Stella di Gussago, buona possibilità di parcheggio (se non ci sono cerimonie nel santuario).

Campiani, lungo la parte nord della strada che percorre tutta la sommità della collina, sebbene gli avventori dei due ristoranti qui presenti spesso intasino le possibilità di parcheggio.

A Urago Mella diversi sono i parcheggi disponibili purtroppo sempre pieni, anche la mattina presto, i punti dove conviene provare sono quelli di via Interna, via Lodrini e via Tiboni. Se proprio non si trova posto alla fine est di via Interna, oltrepassata la rotonda con via Collebeato, c’è l’ampio parcheggio del centro polisportivo (campo rugby Menta), 10 minuti a piedi dal punto d’inzio del 3V.

Informazioni su Emanuele Cinelli

Insegno per passione e per scelta, ho iniziato nello sport e poi l'ho fatto anche nel lavoro. Mi piace scrivere, sia in prosa che in versi, per questo ho creato i miei due blog e collaboro da tempo con riviste elettroniche. Pratico molto lo sport e in particolare quelli che mi permettono di stare a contatto con Madre Natura e, seguendo i suoi insegnamenti, lasciar respirare il mio corpo e il mio spirito.

Pubblicato il 9 febbraio 2016. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un tuo contributo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

nude races

Copyright Enterprise Media LLC 2010-2017

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Aurora Gray Writer

Writer, dreamer, voracious reader and electric soul.

Gabriele Prandini

Informatico e Amministratore

Clothing Optional Trips

We share where we bare. Enjoy your trip.

silvia.del.vesco

graphic designer, photographer and fashion stylist

mammachestorie

Ciao, mi chiamo Filippo, ho 6 mesi e faccio il blogger

Matteo Giardini

… un palcoscenico alla letteratura! ...

Cristina Merlo

Specialista in Relazioni di Aiuto: Counselor e Ipnotista

PRO LOCO VALLIO TERME

Promuoviamo il turismo a Vallio Terme eventi - sport - cultura - enogastronomia

I camosci bianchi

Blog di discussione sulla montagna, escursionismo, cultura e tradizioni alpine

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

The Naturist Page

Promoting social non-sexual Naturism & nudism

poesie e altro

l'archivio delle parole in fila - zattera trasparente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: