Archivi Blog

Facebook censura, la Francia risponde!


Come ho avuto recentemente occasione di affermare: il tempo è giudice e giustiziere! Le politiche assurde, gli atteggiamenti indisponenti e presuntuosi, le regole inique e fuori tempo alla lunga sempre ammazzano chi le crea, è inevitabile, sarà un processo lungo e lento ma .. sarà!

Intanto già un giudice da ragione all’utente di Facebook … Facebook censura, la Francia risponde!

Spariti da Facebook!


La pagina Mondo Nudo è sparita da Facebook, e con essa quella di “Zona di Contatto”, è sparito anche il mio profilo personale e con esso sono svaniti nel nulla tutti i miei messaggi diretti e i miei post. Perchè?

Semplicemente perchè qualcuno ha segnalato come inappropriata la locandina del Raduno Nazionale 2015 de iNudisti (la vedete sotto), una locandina che sul mio profilo era stata pubblicata in visione limitata e questo vuol dire che chi l’ha segnalata è nella mia lista contatti di Facebook.

Locandina2rid

Ma non è tutto qui, quel qualcuno pare essersi preso cura di segnalarmi anche come spammer e/o come fake oppure Facebook stesso si è preso la libertà di ritenermi tale, per cui, sebbene fosse per chiunque, indi tanto più per lo staff di Facebook, facile appurare chi sono e che non sono ne spammer ne falso, ecco la sparizione dei miei messaggi (che mi hanno detto essere sostituiti dalla dicitura “spam”) e la sparizione del profilo, per la quale mi è  stato richiesto d’inviare dei documenti che attestino la mia vera identità, peccato che non abbiano accettato la scansione della Carta d’Identità considerata documento non valido. Forse perchè era una scansione, va beh, ci potrebbe stare (anche se la stessa mi era stata accettata in diversi uffici pubblici e in altre occasioni), stamattina ho inviato, come da loro istruzioni, le foto della Carta d’Identità e di me stesso con in mano la carta… la riposta che è arrivata or ora è, come potete vedere dall’immagine sotto, che non riconoscono valido il mio documento d’identità, il profilo resterà chiuso fino all’invio di un documento valido  però…. caso chiuso e non ho più modo di comunicare con loro!

Profilo irrimediabilmente chiuso e perso perchè evidentemente è quello che volevano visto che non possono disconoscere la validità di un documento d’identità rilasciato da un comune italiano, come, per altro, risulta dalle loro stesse istruzioni.

Fanculo Facebook, mi spiace solo per i contatti persi, per non poter chiudere il profilo e per le pagine da me create  che resteranno aperte e nessuno potrà chiuderle.

Aggiungo alcune considerazioni:

  • la foto in questione mostra si persone nude ma alla risoluzione in cui appare sul profilo FB i genitali risultano solo intuibili, tant’è che il filtro automatico di Facebook non l’aveva intercettata e censurata;
  • la foto era pubblicata con forti limitazioni alla visione, indi non era pubblica e non poteva apportare danni d’immagine a Facebook ne disturbare potenziali sponsor
  • un social network non è paragonabile a un forum, ma piuttosto a una casa in affitto e non mi risulta che ci siano proprietari che, nel stipulare un contratto d’affitto, impongano regole agli inquilini sul come gli stessi debbano viverci e presentarsi all’interno dell’appartamento;
  • a che pro metti a disposizione strumenti per limitare la visione dei post a chi pubblica e anche a chi riceve se poi questi strumenti vengono ignorati
  • ho una lunga esperienza in moderazione e amministrazione di comunità e sempre, prima di dare seguito ad una segnalazione con provvedimenti disciplinari, ci si preoccupa di vedere chi è il segnalatore, chi è il segnalato, ci sono sufficienti garanzie sull’attendibilità della segnalazione, può la segnalazione essere stata fatta per ripicca e via dicendo;
  • sempre i provvedimenti seguono la valutazione e mai la anticipano, vedasi la questione della verifica sulla veridicità della mia persona: profilo e messaggi non possono, e uso appositamente il possono, essere mascherati solo sull’ipotesi di una falsa identità di chi li ha generati (che per altro era nel mio caso facilmente verificabile come ipotesi sibillina e falsa);
  • infine, ma che ci resti a fare tra i miei contatti se ti infastidiscono i mie post (è già la terza foto che viene segnalata e sono quasi certo che si tratta della stessa persona), vattene fuori dai piedi o sporco pervertito. Si, pervertito, perchè chi risulta tanto infastidito dalla visione di corpi nudi è matematicamente un potenziale o materiale pervertito: perversione e malizia sono sempre nella testa di chi le vede; chi abbina a certe scene o condizioni solo e sempre perversione e malizia è perchè per LUI quelle cose possono essere solo perversione e malizia, perchè LUI le attuerebbe solo per perversione e malizia.

Ah, ultima cosa, le regole sono regole! Si vero ma quando lo stesso che le ha create le applica a sua discrezione (ho già dimostrato che ci sono migliaia di immagini pornografiche che non vengono censurate, ho già dimostrato che ci sono perfino pagine pornografiche che risultano sponsor di Facebook) decade ogni impegno morale al loro rispetto e poi… intanto le regole non sono entità rigide e irremovibili ma vanno necessariamente cambiate nel tempo e poi quando le regole sono inique, ingiuste e/o inadeguate c’è l’obbligo morale a disconoscercele e combatterle!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: