Archivi Blog

Terrorismo politico (la non politica)


Succede da sempre ma una volta erano situazioni di nicchia oggi sono diventate la base comune: persone per le quali la verità non è nell’analisi logica e obiettiva dei fatti bensì nelle parole dei loro leader, politici o sociali che siano.
La cosa potrebbe anche essere (parzialmente) accettabile se l’atteggiamento dei leader fosse sincero e costruttivo, invece…

Invece anche l’atteggiamento dei leader è assai cambiato e l’analisi obiettiva dei fatti dimostra che oggi molti di loro seguono inaccettabili regole che dovrebbe indurre le persone a rifiutarli:

  1. parla pochissimo e in modo molto vago di te stesso e delle cose che vorresti fare;
  2. parla, al contrario, quasi esclusivamente degli altri e, ovviamente, sempre e solo in modo negativo;
  3. ripeti ad oltranza le stesse identiche cose, non importa cosa dici, la reiterazione ossessiva rende vera qualsiasi cosa;
  4. crea nelle persone delle forti paure e tienile costantemente accese;
  5. in sintesi, che è poi la regola chiave da cui derivano tutte le precedenti, tratta le persone come vorresti che fossero (ovviamente stupidi, ignoranti, sottomessi, creduloni, condizionati, eccetera) e lo diventeranno.
Photo by Andrea Piacquadio on Pexels.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: