Archivio mensile:gennaio 2015

Nudismo e… abbigliamento!


montagna_nuda2

Come si rapporta un nudista con l’abbigliamento? Semplice, esattamente come si rapporta un non nudista, solo che cambia il punto di partenza, uno dei due limiti: mentre il tessile pensa allo stato di nudità come un qualcosa destinato a pochissime, specifiche situazioni, il nudista lo intende come base del suo modo di vivere; partendo da qui tutto il resto del discorso non cambia.

Facciamo un esempio attraverso il freddo, che è materialmente uno dei principali ostacoli al nudismo.

IMG_3781Quando un tessile sente freddo inizia col mettersi un maglioncino e lo stesso fa un nudista, partendo da una maglietta.

Se il tessile ancora sente freddo indossa anche una giacca e lo stesso fa il nudista.

Ancora non basta? Giacca più pesante per ambedue!

Il freddo cresce e invade la parte inferiore del corpo? Il tessile indossa un paio di pantaloni più pesanti, il nudista calza i pantaloni e se, necessario, in seguito li appesantisce così come fa il tessile se ancora risultano troppo leggeri.

Portamento dello zaino

Diverso punto di partenza, ma identico, assolutamente identico protocollo!

127A

Il nudista: chi è?


Nudista = chi si veste solo quando non ne può proprio fare a meno, solo per causa di forza maggiore.

Stop!

Tundra e ganda (Foto Marco)

Zona di Contatto


cartello1Dall’osservazione di quanto spesso avviene ai confini di una spiaggia nudista non oscurata (migrazione dal lato tessile al lato nudista), dalle splendide esperienze di contatto fatte durante le escursioni di Orgogliosamente Nudi, dalla considerazione che alla fine il nudismo si capisce solo provandoci e che nudisti si diventa attraverso l’esempio di altri, attraverso tali passaggi nasce nella nostra fervida mente un nuovo stimolante, esaltante progetto che siamo pronti a presentarvi e a mettere in campo: “Zona di Contatto”.

“Zona di Contatto” è un luogo dove due visioni, due menti, due ambienti, due stili di vita diversi possono incontrarsi e comunicare tra loro.

“Zona di Contatto” è una comunicazione chiara, palese, pratica.

“Zona di Contatto” è l’assenza di obblighi e il superamento dei divieti.

127A

Foto di Mara Fracella

“Zona di Contatto” è un confine evanescente che mette in congiunzione tra loro, anziché tenerli condizionatamente distinti e separati, il mondo del nudismo e quello tessile.

“Zona di Contatto” è un esperimento sociale che esula dal tipico costrutto di sottomissione con il quale il nudismo si rapporta alla società e da quello di emarginazione con cui la società sovente guarda al nudismo.

“Zona di Contatto” è una pacifica ribellione al concetto di promiscuità che accompagna le varie proposte di legge, comprese quelle che sono poi state approvate; un concetto, questo, che sottende considerazioni offensive per la dignità dei nudisti e, tutto sommato, anche per quella di chi nudista non è.

“Zona di Contatto” sono degli eventi di comunione nella certezza che nudisti e non nudisti possono convivere pacificamente e condividere gli stessi identici spazi nello stesso identico momento.

137

Foto di Mara Fracella

“Zona di Contatto” è l’atteggiamento di chi, anziché attendere l’importazione di interesse e partecipazione, si alza dalla sedia e si muove verso e dentro la società per esportare la conoscenza del nudismo.

“Zona di Contatto” è un leggero proselitismo, un proselitismo che anziché mirare alla conversione si finalizza alla condivisione delle esperienze lasciando ad ognuno la scelta, il tempo e il luogo.

“Zona di Contatto”, fondendosi con “Orgogliosamente Nudi”, è un… ESEMPIO.

Ma cosa verrà materialmente fatto in “Zona di Contatto”?

Lo trovate nella specifica pagina.

Ti aspettiamo 🙂

nude races

Copyright Enterprise Media LLC 2010-2017

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

Aurora Gray Writer

Writer, dreamer, voracious reader and electric soul.

Gabriele Prandini

Informatico e Amministratore

Clothing Optional Trips

We share where we bare. Enjoy your trip.

silvia.del.vesco

graphic designer, photographer and fashion stylist

mammachestorie

Ciao, mi chiamo Filippo, ho 6 mesi e faccio il blogger

Matteo Giardini

… un palcoscenico alla letteratura! ...

Cristina Merlo

Specialista in Relazioni di Aiuto: Counselor e Ipnotista

PRO LOCO VALLIO TERME

Promuoviamo il turismo a Vallio Terme eventi - sport - cultura - enogastronomia

I camosci bianchi

Blog di discussione sulla montagna, escursionismo, cultura e tradizioni alpine

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

The Naturist Page

Promoting social non-sexual Naturism & nudism

poesie e altro

l'archivio delle parole in fila - zattera trasparente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: